Press - Editoriali

image

"Rigoletto a Mantova" fa parte della serie di spettacoli–evento lungo "La Via della Musica", un progetto ideato e prodotto da Andrea Andermann che, con la Rai, ha portato in mondovisione, attraverso il rivoluzionario format del "Film in diretta tv", le suggestioni e le atmosfere di grandi capolavori espressione del genio musicale italiano, come la "Tosca" di Puccini e "La Traviata" di Verdi.

Regia di M.Bellocchio. Z.Mehta – P.Domingo – J.Novikova – V.Grigolo – R.Raimondi. Cinematografia Vittorio Storaro. Un film in diretta trasmesso in 148 paesi nei 5 continenti.

3 Stralci dalla stampa:

  • THE GUARDIAN

    Uno dei più grandi racconti di lussuria, amore e seduzione. Una produzione enorme e totalmete unica.

  • THE SUNDAY TIMES

    Le ambizioni della produzione sono di grande effetto, come il suo pedigree, con Placido Domingo nel ruolo di Rigoletto e Andrea Andermann come producer. Beatitudine, felicità, gioia e nel mio caso lacrime. Che trionfo.

  • CORRIERE DELLA SERA

    c'è tutto: il dramma, i grandi sentimenti, il passato operistico, il futuro tecnologico, i migliori interpreti.

  • image
image

La Traviata à Paris è un film nato dalla ripresa televisiva e la trasmissione in diretta mondovisione dell'opera lirica. La storia di Violetta e Alfredo è stata ricostruita e rappresentata seguendo gli spostamenti dell'azione, che ripercorrono fedelmente il testo del libretto ispirato al romanzo di Alexandre Dumas. La realizzazione del film è stata un'operazione molto complessa dal punto di vista tecnico, soprattutto perché girato totalmente in diretta tv. I set dell'opera erano molti e molto lontani fra loro: Zubin Mehta dirigeva i musicisti a chilometri di distanza dall'azione. Gli orchestrali, attraverso una cuffia, ascoltavano in diretta i cantanti e il coro, e li vedevano su un grande schermo, affinché i tempi musicali fossero perfettamente sincronizzati. Straordinaria la cinematografia di Vittorio Storaro. L'opera è stata trasmessa contemporaneamente in 125 paesi nei cinque continenti ed è stata vista di centinaia di milioni di spettatori.

Regia: Giuseppe Patroni-Griffi; cinematografia colori: Vittorio Storaro; scenografia: Aldo Terlizzi; costumi: Agnès Evein; musiche: Giuseppe Verdi eseguite dall'Orchestra Sinfonica RAI diretta da Zubin Mehta; interpreti: Eteri Gvazava, Jose Cura, Rolando Panerai; produzione: Andrea Andermann per Radafilm; distribuzione: 01; nazionalità: Italia 2000; durata: 125'.

5 Stralci dalla stampa:

  • LE MONDE

    Per molti aspetti, questa avventura de La Traviata à Paris, è stata una eccezionale impresa artistica e tecnica.

  • THE SAN FRANCISCO CHRONICLE

    Non perdetela. Questa è una Traviata che è viva, autentica e vi toccherà il cuore con una trasmissione in diretta dallo spettacolare successo.

  • INDEPENDENT

    Un trionfo musicale e drammatico, oltre che una delle più straordinarie imprese tecnologiche degli ultimi anni. La produzione si è dimostrata magnifica, scorrendo specialemte nei luoghi di vita reale.

  • THE NEW YORK TIMES

    Una versione ultrarealistica de La Traviata. La sontuosa produzione si è avvalsa del soprano russo Eteri Gvazava, una bellissima e commovente Violetta, mentre il tenore argentino Josè Cura è stato un convincente Alfredo ed il baritono italiano Rolando Panerai, un energico Giorgio Germont. La star nascosta è stata naturalmente la tecnologia per valorizzare lo spettacolo.

  • IL SECOLO XIX

    La lirica va a nozze col grande cinema per generare la tv del futuro. Tutto per farci vivere l'emozione di un'opera lirica trasformata in realtà sotto i nostri occhi da quel genio dello spettacolo che è Andrea Andermann. La cosa forse più bella di questa Traviata sta nella sua capacità di vivere al di fuori dal tempo. Si parte dal 1848, si passa per il 1900 e si arriva al 2000 esattamente come se fosse la stessa cosa.

  • image
image

Le drammatiche e intense vicende di Tosca vengono raccontate 'in diretta'. Un'originale trasposizione televisiva che diventa anche una celebrazione di Roma, ispiratrice dell'intensa storia d'amore e morte, nelle ore e nei luoghi descritti nell'Opera di Puccini.

3 EMMY AWARDS 1993: ALLA SOPRANO CATHERINE MALFITANO, AI REGISTI PATRONI GRIFFI E BRIAN LARGE, AI PRODUTTORI ANDERMANN E RASSIMOV E AL DIRETTORE ZUBIN MEHTA.

3 Stralci dalla stampa:

  • NEW YORK TIMES

    Questa Tosca ha dato una forma all'arte musicale come la CNN l'ha data all'informazione televisiva.

  • THE DAILY TELEGRAPH

    Un'idea ingegnosa che si 'è trasformata in un trionfo. Un eccitante sfondamento operistico che ha dato al mondo una nuova concezione dei medio: il live film.

  • THE TIMES

    Un trionfo di musicalità e di audacia.

  • image
The case is 40mm wide and in 18k Rolex Everose rolex replica uk pink gold (that is said not to fade). This reference 116515LN will come on a black alligator strap for now. As is Rolex's custom, I anticipate more models of this style coming out in the next few years, including models rolex replica uk with a bracelet, Rolesor (two tone), and steel models. As you can see, the watch comes with both white and chocolate dials. There also seems to be the option of Arabic numeral hour markers or baton style hour markers. Hands on the dial are in matching rolex replica sale pink gold. Inside the watch, is the same outgoing Rolex made reference 4130 automatic chronograph replica watches movement. I believe that if Rolex makes an updated, larger Daytona replica watches uk they will fit it with a new movement. Could we see a Rolex Daytona 2 in the coming years? Trends replica watches sale seems to point to a "maybe" on that.